Shintoismo

shintoismo_02Per lo Shintoismo l’origine del mondo (che coincide con l’origine del Giappone) si ebbe quando il dio Izanagi, con la sorella Izanami, mescolò con una lancia la massa informe della terra fino a farla coagulare: dalle gocce che si formarono sulla punta della lancia nacquero le principali isole giapponesi. Poi Izanagi e Izanami crearono le isole minori e le divinità della natura. Infine, Izanagi salì in cielo – affidando il dominio del cielo alla dea del sole Amaterasu, il dominio della notte al dio della luna Tsukiyomi e il dominio del mare al dio della tempesta Susanoo – mentre Izanami scese agli inferi. In altre tradizioni, l’atto della Creazione coincide con l’azione di dare un nome alle cose, chiamandole all’esistenza. Questo motivo si ritrova presso le Religioni tradizionali australiane, secondo le quali all’inizio tutte le forme di vita (gli “Antenati”) giacevano nel sonno sotto la superficie terrestre, nascosti nelle loro buche di fango. Un giorno il sole uscì dalla sua buca e, riscaldando la terra, svegliò gli Antenati, i quali emersero dalle buche e cominciarono a camminare, cantando. Con le loro canzoni gli Antenati chiamarono tutte le cose alla vita, lasciando dietro di sé scie di musica che avvolsero il mondo in una rete di canto.

I commenti sono chiusi